Benvenuti · venerdì 16 novembre 2018

Trattamento indolore contro la cellulite

Novità contro grasso localizzato e cellulite. Onde d’urto per un risultato veloce e visibile.

Tra i vari trattamenti anticellulite le Onde d’Urto sono un trattamento soft (non invasivo), indolore (le onde d’urto non fanno male e non è necessaria nessuna anestesia per il trattamento) e sono state adottate ormai da anni (sono quindi testate) anche in campo medico-fisioterapico per la terapia antalgica delle patologie muscolo-scheletriche. Il loro impiego in versione anticellulite è recente (2011).

Cosa sono le onde d’urto?
Le onde d’urto sono particolari onde acustiche caratterizzate da elevata ampiezza e pressione. Durante il trattamento anticellulite con le onde d’urto, l’operatore (dopo aver applicato un gel conduttore sulla parte del corpo da trattare) mette a contatto della pelle una sonda che emette onde d’urto sotto forma di impulsi della durata di 500 nanosecondi.
Questi impulsi sono in grado di rompere la membrana degli adipociti (cuscinetti di grasso localizzato in eccesso). Ogni singola zona da trattare, grande quanto il palmo di una mano, viene investita da ben 2000 spot (circa dieci minuti). Quindi si passa ad un’altra area del corpo in cui è presente cellulite da trattare.

Campi di applicazione
I migliori risultati di trattamento con le onde d’urto anticellulite si ottengono con la cellulite fibrosa, che forma l’antiestetica “pelle a buccia d’arancia”.
Agendo solo sul grasso localizzato, le onde d’urto non sono invece indicate per il trattamento della cellulite edematosa, caratterizzata da ritenzione idrica.

  • Terapia della cellulite
  • Rassodamento del tessuto muscolare e connettivo
  • Risoluzione di congestioni linfatiche
  • Rimodellamento del corpo
  • Appianamento di cicatrici e rughe
  • Lipolisi enzimatica
  • Trattamento delle smagliature da gravidanza
  • Miglioramento dell’elasticità cutanea
  • Regolazione del tono muscolare
  • Drenaggio linfatico
  • Massaggio terapeutico / di benessere
  • Attivazione del tessuto muscolare e connettivo

Quante sedute sono necessarie al fine di ottenere dei risultati apprezzabili?
Le sedute vengono eseguite due volte a settimana per un totale di 8/12 sedute. Il miglioramento clinico è già visibile dopo la terza/quarta seduta. Il risultato verrà altresì consolidato, poiché il rassodamento/rimodellamento delle zone trattate aumenterà gradualmente anche dopo l’ultima seduta.

Che cosa prova il paziente?
Il trattamento è assolutamente indolore. La sensazione è di un leggero pizzicore sulla superficie della pelle, molto rilassante.

Ci sono delle controindicazioni per il trattamento?
Nei seguenti casi non è ammesso effettuare trattamenti con onde d’urto: Coagulopatie (emofilia), Assunzione di anticoagulanti, Trombosi, Malattie tumorali, pazienti affetti da carcinomi, Gravidanza, Polineuropatia in caso di diabete mellito, Infiammazioni acute/focolaio del pus nella zona bersaglio, Bambini in crescita, Terapia con cortisone fino a 6 settimane prima della prima seduta.

Prenota una visita, è gratuita!

C&P Adver Web